• Ginevra dell'Orso

Aquafaba meravigliosa!

Con il termine aquafaba si indica il liquido di cottura dei legumi, in particolare di ceci e fagioli cannellini, e viene usato in cucina come alternativa all'albume. È un popolare sostituto anche grazie alla sua composizione, ricca di carboidrati e proteine. L'aquafaba, montata con delle fruste elettriche, assume una consistenza schiumosa che è davvero molto simile a quella degli albumi montati a neve. Perfetta per preparare meringhe ma anche frittate, crèpes e omelettes. Basta utilizzare 3 cucchiai (circa 45 grammi) di aquafaba per sostituire un uovo.

Questa scoperta piuttosto recente ha creato una vera e propria rivoluzione nella cucina vegana, permettendo chi ha intrapreso questa scelta alimentare, di consumare alimenti molto difficili da sostituire, come appunto le preparazioni a base di albume d'uovo.


Per preparare l'aquafaba è semplicemente necessario avere delle fruste elettriche o una planetaria. Il liquido dei legumi andrà messo in una ciotola (o direttamente in quella della planetaria) e montato a velocità progressiva a seconda di cosa si vuole preparare. Infatti l'aquafaba si può montare a neve leggera (5 minuti), media (circa 10 minuti) o ben ferma (talvolta anche 20 minuti).


Meringhe

Nel caso delle meringhe, è meglio utilizzare l'acqua dei ceci in scatola. Utilizza un colino a trama molto fitta e scola il liquido in una ciotola. Monta a neve ben ferma, per circa 20 minuti, aggiungendo una goccia di limone, fino a quando non otterrai una consistenza ben densa. Poi aggiungi lo zucchero a velo e prepara le meringhe con una sac-à-poche a bocca dentellata da porre su una teglia da forno. Cuoci in forno statico preriscaldato a 100° per almeno 3 ore. Le dosi per circa 20 meringhe sono le seguenti:

- Acquafaba 150 g

- Zucchero a velo 165 g

- 1 goccia di Succo di limone


Pan di spagna

Sarà sufficiente aggiungere della farina o dell'amido all'aquafaba precedentemente ben montata. Il pan di Spagna sarà molto soffice e gustoso. Per preparare una torta con stampo di diametro 26 cm, questi sono gli ingredienti:

- 100 grammi di aquafaba (meglio se fredda da frigo)

- 350 gr. di farina 0

- 1 bustina di lievito

- 1 cucchiaino di aceto di mele

- 150 gr. di zucchero di canna

- 65 ml di olio extra vergine

- 200 ml di latte (ma vanno bene anche bevande vegetali come latte di avena o riso)

- 1 baccello di vaniglia


Monta l’acqua dei ceci per circa 10 minuti in una planetaria o con una frusta elettrica: aggiungi poi l'aceto di mele e successivamente 100 grammi di zucchero, un cucchiaio per volta. Ci vorranno circa 20 minuti per ottenere la giusta consistenza. E' bene iniziare a bassa velocità e aumentarla poco per volta.


A parte, in una terrina grande, setaccia la farina con i restanti 50 grammi di zucchero e con il lievito. Aggiungi i semi del baccello di vaniglia. In un contenitore, monta con le fruste l'olio e il latte, e quindi unisci i liquidi agli ingredienti secchi. Monta il tutto con le fruste per qualche minuto e quando il composto sarà gonfio, unisci con la frusta a mano l'impasto di aquafaba precedentemente montata, un cucchiaio alla volta. Continua fino a quando non avrai incorporato tutta l'aquafaba, cercando di non "smontare" il composto. A questo punto, versa l'impasto nello stampo, precedentemente oleato, e cucina in forno preriscaldato a 170°C per 50 minuti circa.


Maionese vegan

In un recipiente profondo dovrai mettere aquafaba, limone, senape e altri ingredienti a proprio piacimento per dare più gusto alla maionese. Dopo aver emulsionato con un frullatore a immersione, non vi resta che gustare questa ottima salsa! Ecco la lista degli ingredienti per un vasetto:

- 100 g di acquafaba

- 250 g di olio di semi

- 1 cucchiaio di senape

- 1 cucchiaino di aceto di mele

- 1 cucchiaio di succo di limone

- sale e pepe qb


E non solo... le preparazioni sono veramente molte, basti pensare a quelle in cui è richiesto il bianco dell'uovo. Buon divertimento!

 

Il Nuovo Calendario dell'Orto 2022 è ricco di novità, come ogni anno! In un unico prodotto, tante informazioni: rimedi, fasi lunari, biodiversità degli ortaggi, modi differenti per gustarli, calendario delle semine e anche una sezione dedicata alle caratteristiche di semina di ogni singolo ortaggio. Bello, sorprendente, utile per mangiare frutta e verdura di stagione e vivere pieni di salute e felicità! Lo trovi qui

https://www.ilcalendariodellorto.com/acquista/Il-Nuovo-Calendario-dellOrto-2022-p35679885


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti