• Daniela Squeo

Torta Settembrina Nocciole e Fichi

Ho sempre visto Settembre come il mese dei buoni propositi, molto più di Gennaio; è come se in questi giorni si fondessero i desideri dell'Estate e i segreti più intimi dell'Autunno.

In questo periodo godiamo ancora di temperature piacevoli, di abbondanti primizie e della frutta meravigliosa di fine Estate, come i dolcissimi fichi, ricchi di vitamine, antinfiammatori ed amici dell'intestino.


Questo dolce l'ho concepito così, come un intenso abbraccio tra Estate (rappresentato dai fichi) e Autunno (rappresentato dalle Nocciole).


L'ho realizzato con una pregiata farina di farro monococco integrale; devo dire che sono davvero soddisfatta della soffice consistenza, dei gusti così equilibrati, della straordinaria dolcezza quando si incontrano le fettine di fico che si fondono magicamente agli altri sapori e del profumo inebriante delle nocciole per casa.


È così bella l'autoproduzione, risparmiamo e abbiamo la sicurezza di ciò che selezioni tu stesso, questo per me significa mangiare con Consapevolezza 💚


In questa torta squisita, leggerezza e gusto pieno si intrecciano, è perfetta da inzuppare nel latte vegetale, magari in un bel bicchiere di latte di mandorle fatto in casa.


Ecco la ricetta, così potrete gioirne anche voi e condividerla con chi desiderate, ne sarò felicissima e, se proverete a farla, taggateci, così riuscirò a vedere i vostri capolavori 🙂


Ingredienti:


🌺 150 gr zucchero di canna integrale tritato finemente o zucchero di cocco;


🌺 250 gr farina bio di farro monococco integrale macinata a pietra (o altra farina di vostro gradimento, anche senza glutine, ad esempio in parti uguali, farine integrali bio di riso, sorgo, grano saraceno);


🌺 170 gr di nocciole;


🌺 180 ml latte vegetale (esempio, mandorle, avena, cocco leggero- non in lattina);


🌺 1 vasetto da 125 ml di yogurt vegetale (io ho scelto uno al cocco con soli 2 ingredienti, latte di di cocco e probiotici, senza zucchero);


🌺 80 ml di olio extravergine di oliva italiano dal gusto leggero e dolce oppure olio di riso bio;


🌺 scorzetta di un limone biologico italiano;


🌺 una bustina di lievito per dolci;


🌺 un pizzico di sale integrale di Trapani o altro di vostro gradimento;


🌺 cannella a seconda dei vostri gusti, a me piace moltissimo, ne metto almeno un cucchiaino;


🌺 tre fichi maturi per la decorazione.


Procedimento:

Sminuzzate con un tritatutto le nocciole, riducendole in granella. Ponete in un robot da cucina tutti gli ingredienti e lavorate a bassa velocità oppure, se non si dispone di un robot, lavorate separatamente gli ingredienti secchi e quelli liquidi in due distinte ciotole e poi unite il tutto, mescolando bene con pazienza.

Foderate il fondo di una tortiera di circa 20 cm di diametro (mi trovo benissimo con le tortiere con cerniera) con carta forno biodegradabile e oleate i bordi. Ponete tutto il composto all'interno della tortiera, mettendo sulla superficie delle fettine di dolcissimi fichi maturi, disponendoli secondo il vostro gusto e fantasia.

Infine infornate in modalità statico preriscaldato a 180 gradi per circa 50-60 minuti. Ricordo che ogni forno è differente, quindi controllate che l'impasto sia dorato e asciutto tramite uno stuzzicadenti. A fine cottura lasciate la torta per altri 10 minuti nel forno spento e successivamente fate raffreddare a temperatura ambiente almeno per circa 20 minuti.


Ora non vi resta che provare e gustare! 🌺


Vi aspetto sulla mia pagina Facebook TwinCherry - RAWmantic & Joyful Soul, dove ogni giorno condivido con passione ricette sane e gioiose! 🙂


Buona radiosa domenica a tutti!

© 2020 by Il Calendario dell'Orto