• Ginevra dell'Orso

Separati in casa... ma nell'orto

Lo sapevate che ci sono tante piante che non amano stare in compagnia di altre? Nell'orto è un po' come nella vita... alcune piante danno il meglio quando vengono seminate accanto ad alcune, e crescono male o deperite quando sono accanto ad altre. L'elenco è abbastanza lungo, ma se state pianificando il vostro orto primaverile, è bene prestare attenzione alle consociazioni che si andranno a fare, al fine di evitare delusioni...

Ecco una sintesi delle piante che proprio NON amano stare insieme:



Asparagi se pensate di coltivare questa pianta perenne, assicuratevi che accanto non ci siano cipolle, aglio e patate

Barbabietole non amano i fagioli nè i fagiolini, sia che siano rampicanti o a cespuglio. Inoltre non amano per nulla le piante di senape

Cavolini di Bruxelles amano crescere in verticale e dare vita a tante piccole testoline... ma assicuratevi di non mettere accanto a loro fragole o pomodori. Sarebbe un vero disastro!

Carote sono davvero facili da coltivare, ma se vengono piantate accanto all'aneto o alla pastinaca, sappiate che avrete carote deformi o addirittura non le avrete per niente!

Sedano è un ortaggio più difficile da crescere rispetto alla maggior parte dei suoi compagni di orto, ma in assoluto è un vero schizzinoso se viene piantato vicino alle patate e alla pastinaca.

Lattuga cresce e germoglia abbastanza facilmente ovunque venga piantata, ma di certo non ama i fagioli, le barbabietole e il prezzemolo

Melone non vanno mai piantati nei pressi di un campo di patate o di cetrioli

Cavolo rapa tra la famiglia dei cavoli, è il più strano e il meno conosciuto, nonostante sia un ortaggio a radice molto versatile in cucina. Quando lo piantate, tenetelo lontano dalle fragole, dai pomodori e dai fagioli e fagiolini rampicanti

Cetrioli sono tra gli ortaggi più facili da coltivare, ma attenzione a non piantarlo mai accanto ai cavolfiori, alle patate, al basilico e in generale alle piante aromatiche come il rosmarino, la lavanda e il timo.

Patate non si può avere un orto senza patate, ma ci sono accortezze da seguire per non danneggiare il raccolto futuro: le patate non devono mai avere accanto i cetrioli, i meloni, le zucche, i girasoli, i pomodori e le rape.

A questo punto, buona semina! :-)

© 2020 by Il Calendario dell'Orto