• Ginevra dell'Orso

5 alternative al “solito” caffè

(Questo articolo è uscito sulla rivista GUSTO SANO di Marzo 2022, ed è presente in tutte le edicole d'Italia: oltre che al nostro articolo, troverete tantissime ricette e informazioni nutrizionali).


Per la maggior parte delle persone, e ancora di più per gli italiani, il caffè è la bevanda con cui si inizia la giornata, una ritualità a cui difficilmente si riesce a rinunciare. Tuttavia, sono molte le persone che scelgono di non berlo per una serie di motivi, come ad esempio l'elevata quantità di caffeina, che causa nervosismo e agitazione, o per problemi di tipo digestivo. Come fare, quindi? Esistono alcune alternative al caffè molto interessanti, dal gusto particolare, intenso e molto facili da reperire.


Caffè di Cicoria

Forse tra tutte le alternative, questa bevanda alla cicoria è quella che assomiglia di più al classico caffè. Infatti ne imita molto bene il sapore senza contenere caffeina o disturbare il sistema digestivo. La cicoria è un prebiotico ed è una tra le piante con il più alto contenuto d'inulina, una fibra solubile che nutre la microflora del microbioma: i suoi alti livelli d'inulina (da non confondere con l'insulina) possono controllare i livelli di zucchero nel sangue, aiutare ad aumentare i batteri buoni dell'intestino e persino ridurre il rischio di cancro al colon. Inoltre, la cicoria può migliorare la salute del cervello, grazie al contenuto di manganese e vitamina B6: per non farsi mancare nulla, ha anche proprietà digestive, depurative e antiossidanti. Tutto ciò rende il caffè di cicoria una fonte di energia naturale.. e senza caffeina!

Caffè d'Orzo

Conosciuto come caffè d'orzo, ha origini molto antiche, ed è un ottimo sostituto privo di caffeina, ottenuto dalla macinazione e tostatura dei chicchi di questo cereale. Il sapore non è esattamente quello dell'espresso, infatti è leggermente amaro, ma si può preparare con la caffettiera come il classico caffè. Tuttavia, essendo un cereale che contiene glutine, questa bevanda non è adatta a chi soffre di celiachia o è intollerante a questa sostanza. L'orzo è molto ricco di potassio, fosforo, magnesio ma anche di vitamine B ed E. Ha proprietà digestive e aiuta a mantenere stabili i livelli di glicemia, diventando ideale per chi soffre di diabete. Proprio perché privo di caffeina, è l'ideale per chi ha problemi di cuore, di ansia o per chi sta allattando.


Caffè di Barbabietola

La barbabietola è ricca di nutrienti ed è particolarmente indicata per chi soffre di anemia. Ha inoltre tantissimi usi in pasticceria: la versione classica della torta red velvet, il cui impasto è rosso, usa proprio questo ortaggio al posto dei coloranti alimentari. Preparare il caffè di barbabietola è molto semplice: dopo averla raschiata e tagliata a fettine spesse 2 cm, mettile in forno per circa 8 ore a 50° C. Quando sono essiccate completamente, tostale rimettendole in forno per qualche minuto a 180°. La barbabietola diventerà bruna. A questo punto togli le fette dal forno, frantumale e macinale con un macinino. La polvere ottenuta è un succedaneo del caffè. Conservala in un barattolo: con il passare dei giorni il sapore migliorerà.


Caffè di Tarassaco

Hai bisogno di una seria sferzata di energia velocemente? Il caffè di tarassaco è la soluzione perfetta senza caffeina: ha un sapore davvero particolare e ricco, ed è fatto con la radice di Tarassaco tostata. Viene spesso miscelato con altri ingredienti, come la segale d'orzo, che si dissolvono all'istante in un liquido caldo o freddo (pensa al caffè istantaneo, ma molto meglio). La radice di tarassaco tostata è ricca di probiotici, antiossidanti, vitamine, minerali e fitonutrienti, quindi i suoi benefici per la salute sono davvero impressionanti. Ha anche un sapore molto simile al caffè, ma senza essere amaro o creare acidità. Al posto della caffeina, la radice dona grande energia grazie ai suoi oligominerali che supportano le funzioni surrenali


Caffè di Ginseng

Una delle alternative più comuni al classico espresso è il caffè al ginseng, che è diventato sempre più popolare, sia a casa che al bar: questa bevanda ha come base la radice di ginseng, una pianta antichissima di origine asiatica dalle innumerevoli virtù. Riduce lo stress e la fatica, dona maggiore vitalità e aumenta la resistenza fisica. Rafforza le funzioni cerebrali, la concentrazione, migliora la circolazione e riduce il colesterolo. Tuttavia bisogna stare attenti: la maggior parte delle versioni in commercio contiene numerosi ingredienti che non sono del tutto salutari. Infatti, un sano caffè di ginseng dovrebbe contenere estratto di radice, zucchero e caffè macinato. Ecco perché è meglio preferire la polvere naturale, che si trova facilmente in erboristeria, da sciogliere in acqua calda, e dolcificata a piacere. Purtroppo la radice di ginseng è decisamente molto amara.


------------------------------------------------------

Il Calendario dell'Orto è ricco di novità, come ogni anno! In un unico prodotto, tante informazioni: rimedi, fasi lunari, biodiversità degli ortaggi, modi differenti per gustarli, calendario delle semine e anche una sezione dedicata alle caratteristiche di semina di ogni singolo ortaggio. Bello, sorprendente, utile per mangiare frutta e verdura di stagione e vivere pieni di salute e felicità! Lo trovi qui

https://www.ilcalendariodellorto.com/acquista/Il-Nuovo-Calendario-dellOrto-2022-p35679885

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti